10 ANNI di Musica, Cultura ed Emozioni!

Il Liceo Musicale “F.Casorati” di Novara, istituito in Piemonte nel 2010 con la Riforma Gelmini, ha la sua sede in Via Camoletti 21 e, grazie al supporto del Dirigente Scolastico Dott. Arch. Salvatore Palvetti e ai PON vinti dall’Istituto, si è progressivamente dotato di una serie di strumenti tecnologici e musicali, tra cui due pianoforti a coda.

Sul fronte tecnologico l’Istituto è stato dotato non solo di LIM, pc, tastiere digitali e controller MIDI, mixer e impianti audio per le aule appositamente attrezzate di Teoria Analisi e Composizione (TAC) e di Tecnologie Musicali (TEC), ma anche della connessione in fibra ottica e di larghi schermi nelle 5 classi (dalla 1M alla 5M), per rispondere alle esigenze della Didattica Digitale Integrata. Questa modalità di insegnamento, attivata nel marzo 2020 come Didattica a Distanza, è stata rimodulata a partire dall’anno scolastico 2020-2021 secondo un approccio misto con un gruppo-classe in presenza e un altro connesso a distanza, per far fronte alle nuove esigenze. Grazie ai lavori di edilizia scolastica a cura della Provincia, che ha ristrutturato l’ex appartamento del custode, la scuola ha ampliato il numero di aule a disposizione, arrivando a contarne circa 30.

Gli studenti del Liceo Musicale usufruiscono di un orario di strumento personalizzato e, oltre ad un percorso liceale spendibile in Università sia in campo umanistico che scientifico, intraprendono un percorso specifico in ambito musicale, grazie ai laboratori di TAC e TEC, a solide conoscenze in Storia della Musica, a competenze tecniche legate alla pratica di 2 strumenti musicali (con lezioni individuali) e del Laboratorio di Musica d’Insieme (corale e strumentale), tali da consentire l’accesso ai percorsi dell’Alta Formazione Artistica e Musicale in Conservatorio, per il conseguimento di lauree di primo e secondo livello. Una doppia chance per il futuro tra Università e Conservatorio, grazie ad un curriculum che favorisce lo sviluppo di capacità organizzative necessarie per conciliare lo studio delle discipline liceali con quelle musicale e di soft skills spendibili nel mondo del lavoro (saper affrontare il pubblico, entrare in empatia con l’altro, conoscere meglio se stessi e lavorare in team).

Il Liceo Musicale collabora con il Conservatorio “G.Cantelli” di Novara per la partecipazione a masterclass, concerti, esami, concorsi, e per i Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento (PCTO), così come con altre realtà del territorio come il Novara Jazz. Inoltre, in questi 10 anni di attività l’Istituto ha realizzato eventi al Teatro Coccia, al Teatro Faraggiana e al Castello di Novara, è diventato promotore presso il Complesso Monumentale del Broletto della “Rassegna Musicale Novarese” per gli studenti della secondaria di I grado di Novara e Provincia che suonano uno strumento musicale. Inoltre, la nostra scuola viene invitata dalle Istituzioni del territorio (Coni, Prefettura, Ente di gestione delle Aree Protette del Ticino e del Lago Maggiore, etc..) per esibirsi in occasione di eventi ufficiali, ai quali spesso partecipa con l’orchestra e il coro degli studenti. Negli ultimi anni il Liceo Musicale si è fatto conoscere in altre realtà, partecipando a varie edizioni del “LAIV” (Laboratorio delle Arti Interpretative dal Vivo, organizzato da Fondazione Cariplo) presso il Teatro “Elfo Puccini” di Milano, realizzando spettacoli in collaborazione con il Liceo Coreutico e il Liceo Artistico. Infine, l’orchestra della scuola, i pianisti, i chitarristi e gli altri ensemble musicali si sono esibiti in occasione della XXIV e XXV Edizione del “Gran Ballo della Venaria Reale”, per accompagnare le danze delle giovani debuttanti e dei cadetti dell’Accademia Navale di Livorno, nella suggestiva e preziosa cornice della Reggia Sabauda.

Il Liceo Musicale aderisce a concerti a tariffe agevolate per studenti presso il Teatro Coccia e il Teatro alla Scala di Milano e ad altre iniziative di carattere culturale: nel 2020 nove studenti di 4M e 5M sono risultati vincitori della 36^ edizione del Concorso “Diventiamo cittadini europei. Per un’Europa più unita, più democratica e più solidale” nell’ambito dei progetti di educazione alla cittadinanza. Tutte queste iniziative vanno ad arricchire un percorso di studi completo e attuale, in un ambiente accogliente e dinamico.